\\ Home Page : Articolo : Stampa
ANCORA UN BOKO
Di comidad (del 24/05/2014 @ 10:48:00, in Commenti Flash, linkato 896 volte)
Alcuni network continuano a fornirci dettagli realistici sulla biografia di Abubakar Shekau, leader indiscusso della organizzazione integralista islamica Boko Haram. Dovrebbe avere una quarantina di anni ed un addestramento paramilitare. Le autorità politiche e religiose nigeriane si sono rivolte alla madre per convincerlo ad arrendersi, ma pare che (il discolo!) da più di un anno non la chiami. Persino la madre, dicono gli americani (che hanno messo una taglia su di lui), pensa che Shekau sia “fuori di testa”.
Gli abitanti di Maiduguri hanno raccontato che, quando ancora viveva in città, Shekau aveva l’abitudine di andare sulla sua motocicletta leggendo il Corano (magari senza casco!). Il "Washington Post" però ci fa sapere che Boko Haram ha un notevole seguito nel nord-est, e ciò perché un paese potenzialmente ricco come la Nigeria rimane poverissimo a causa della "corruzione del governo".
Il "Washington Post" dà atto al bistrattato leader di Boko Haram di dimostrarsi, almeno in questo caso, lucidissimo. Invece di attribuire le ruberie e l'inquinamento alla brutale colonizzazione della Nigeria da parte delle multinazionali, della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale, Abubakar Shekau dà la colpa di tutto alla "educazione laica". La Exxon, la Shell, la Bp (ed anche l'ENI), grazie a Boko Haram, potranno perciò dormire sonni tranquilli.