"
"Se la pace fosse un valore in sé, allora chi resistesse all'aggressore, anche opponendosi in modo non violento, sarebbe colpevole di lesa pace quanto l'aggressore stesso. Perciò il pacifismo è impotente contro la prepotenza colonialistica che consiste nel fomentare conflitti locali, per poi presentarsi come pacificatrice."

Comidad
"
 
\\ Home Page : Archivio (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di comidad (del 10/12/2020 @ 00:30:57, in Commentario 2020, linkato 6390 volte)
La perdita di qualsiasi potenziale di critica e di opposizione da parte della cosiddetta “sinistra”, si manifestò tra la fine degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ’70 con l’adozione del concetto di “legalità”. La funzione della Legge non è di instaurare un sistema di regole condivise, bensì di fondare un nuovo spazio, quello dell’illegalità, che diventa feudo soltanto di alcuni privilegiati che possono avvantaggiarsene in esclusiva. Ogni potere si caratterizza per il fatto di conferire uno status ad uno specifico tipo di criminalità comune, perciò, ad esempio, briganti e mafiosi divennero le aristocrazie e le cavallerie dell’antichità e del medioevo.
Nell’epoca moderna lo sviluppo dei sistemi di comunicazione e di trasporto aprì nuove possibilità per forme di criminalità comune molto meno radicate in un particolare territorio, come la pirateria e la frode commerciale e finanziaria. Le banche, le Borse e le compagnie commerciali (antenate delle attuali multinazionali), rappresentarono l’istituzionalizzazione e la consacrazione di queste forme di criminalità comune più “sradicate” e globali, cioè meno legate al controllo di uno specifico territorio. Nessun potere però è in grado di eludere del tutto la questione del controllo del territorio, perciò il potere globale della finanza non può fare a meno della sponda del militarismo, dell’intreccio con le burocrazie militari e statali, anche con il metodo della porta girevole tra incarichi privati ed incarichi pubblici.
L’istituzione della Borsa valori determinò le condizioni per la nascita di una forma di criminalità quasi del tutto nuova e inedita, cioè il giornalismo. I giornalisti erano nuovi tipi di criminali in funzione di un nuovo tipo di reato: l’aggiotaggio, cioè la diffusione di notizie false e tendenziose allo scopo di alterare il valore di merci o titoli.
Ci si accorse però ben presto che la funzione di intossicazione svolta dalla stampa poteva essere a sua volta intossicata con forme di comunicazione ancora più sofisticate: le pubbliche relazioni. Il truffatore può essere a sua volta truffato, cioè si manipola il giornalista per farne un latore inconsapevole di notizie che corrispondono ad interessi diversi da quelli del proprio mandante originario. Finanza, giornalismo e pubbliche relazioni sono sempre stati fenomeni strettamente correlati, che si intrecciarono da subito con l’istituzione dei moderni servizi di “intelligence”, la cui funzione non è più solo quella del tradizionale e atavico spionaggio, ma soprattutto di intossicazione e infiltrazione dei sistemi informativi altrui.
Una delle “invenzioni” più efficaci del sistema delle pubbliche relazioni fu il “capitalismo filantropico”, una dimensione in cui la speculazione commerciale e finanziaria trova un alibi morale e l’ombrello dell’immunità fiscale, e in più l’occasione di fare cordata con le operazioni di ingerenza e aggressione imperialistica. Il filantrocapitalimo (o filantroimperialismo) è quindi un fenomeno composito, nel quale il lobbying finanziario e commerciale si combina con le operazioni di guerra psicologica e di guerra imperialistica ibrida “a bassa intensità”. Per la sua stessa complessità l’apparato del filantroimperialismo può incorrere in fenomeni di autointossicazione.
Nell’ottobre dello scorso anno una “esercitazione/simulazione” su un’epidemia di Covid era stata organizzata dal John Hopkins Center for Health Security, dalla Bill&Melinda Gates Foundation e da altre fondazioni “filantropiche” non profit. Nella simulazione il contagio partiva dal Brasile a causa dell’infezione di allevamenti di maiali da parte di pipistrelli.

I dirigenti cinesi in quel periodo erano in grave difficoltà per la rivoluzione colorata di Hong Kong, determinata da ingerenze imperialistiche statunitensi e britanniche. La dirigenza cinese non ha fatto altro che adottare quello schema impostato nella simulazione Covid, trovandoci un pretesto per imporre la disciplina interna. In Cina il famigerato pipistrello non ha infettato maiali ma pesci o pangolini, lo scenario però non è cambiato di molto rispetto all’originale. Sarebbe interessante chiedersi da quanto tempo il Covid circolava senza che le autorità ne facessero un allarme o un’emergenza; ma è più interessante rilevare che una simulazione di guerra imperialistica “a bassa intensità” elaborata negli USA, sia stata ripresa e ritorta tatticamente contro gli autori per difendere l’integrità territoriale della Cina.
Il non profit è un paradiso fiscale in casa, perciò le fondazioni filantropiche possono attirare capitali e canalizzarli verso i vari business alla faccia di qualsiasi conflitto di interessi. Un sistema di dominio che non si fa scrupolo di limitare le libertà più elementari dei cittadini comuni, conferisce alla libera circolazione dei capitali questo ulteriore viatico a carattere “morale”.
Ma anche in questa situazione ultraprivilegiata non mancano i rischi di autointossicazione, a causa della sovraesposizione di alcuni personaggi chiamati ad interpretare la parte del “miliardario filantropo”. Quando Bill Gates pubblicizza i suoi cessi ecologici e salva-pianeta, conferendo ad un business il salvacondotto umanitario del non profit, finisce non solo per fare la figura del pagliaccio, ma soprattutto va a screditare l’intero sistema del filantroimperialismo.
D’altra parte anche gli dei della Bibbia e dell’Iliade facevano figure di merda ad ogni piè sospinto. Più è surreale l’inconsistenza di certi personaggi, più si ribadisce l’umiliante e superstiziosa dipendenza nei confronti di quegli improbabili salvatori dell’umanità. Lo spettacolo della disuguaglianza sociale viene così promosso a culto, a nuova religione ufficiale.
Ridotto a materia inerte per le sperimentazioni sociali, il comune cittadino non riesce ad esprimere altra ribellione che l’attesa di un “salvatore” alternativo rispetto a quelli che gli vengono imposti, per cui il conflitto gli viene rappresentato all’interno dell’Olimpo delle attuali divinità: i miliardari. La “ribellione” si riduce perciò a fare il tifo mentre nell’arena mediatica si svolge la lotta tra “miliardari buoni” e “miliardari cattivi”. Intanto, ad onta del buonsenso e della decenza, mentre parlano di imposta patrimoniale sulle casette e sui risparmiucci dei comuni cittadini, i governi occidentali continuano ad allargare i privilegi fiscali per il non profit.

Ringraziamo Mario C. “Passatempo” per la collaborazione.
Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
 
Di comidad (del 05/12/2020 @ 19:43:34, in Aforismi, linkato 2784 volte)
Trattato sul Nichilismo in 79 aforismi, pubblicato sul Bollettino Comidad del luglio-agosto 1991.
Scarica il file con gli Aforismi in formato .pdf
Ringraziamo calorosamente Cassandre per la scoperta archeologica.
Articolo (p)Link   Storico Archivio  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aforismi (4)
Bollettino (7)
Commentario 2005 (25)
Commentario 2006 (52)
Commentario 2007 (53)
Commentario 2008 (53)
Commentario 2009 (53)
Commentario 2010 (52)
Commentario 2011 (52)
Commentario 2012 (52)
Commentario 2013 (53)
Commentario 2014 (54)
Commentario 2015 (52)
Commentario 2016 (52)
Commentario 2017 (52)
Commentario 2018 (52)
Commentario 2019 (52)
Commentario 2020 (54)
Commentario 2021 (8)
Commenti Flash (61)
Documenti (29)
Falso Movimento (7)
Fenêtre Francophone (6)
Finestra anglofona (1)
In evidenza (18)
Links (1)
Manuale del piccolo colonialista (17)
Storia (7)
Testi di riferimento (9)



Titolo
Icone (13)


Titolo
FEDERALISTI ANARCHICI:
il gruppo ed il relativo bollettino di collegamento nazionale si é formato a Napoli nel 1978, nell'ambito di una esperienza anarco-sindacalista.
Successivamente si é evoluto nel senso di gruppo di discussione in una linea di demistificazione ideologica.
Aderisce alla Federazione Anarchica Italiana dal 1984.


03/03/2021 @ 00:13:04
script eseguito in 77 ms