"
"Ridurre l'anarchismo alla nozione di "autogoverno", significa depotenziarlo come critica sociale e come alternativa sociale, che consistono nella demistificazione della funzione di governo, individuata come fattore di disordine."

Comidad
"
 
\\ Home Page : Archivio : Commenti Flash (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Di comidad (del 30/04/2009 @ 00:42:46, in Commenti Flash, linkato 857 volte)
Mio padre, geometra in pensione, con esperienze acquisite nei dopo-terremoti in Friuli e Irpinia, mi ha scritto queste riflessioni che volentieri socializzo.
marco

Tutti i giorni devo rimanere perplesso per qualche motivo. Ora c'è il proposito di portare il G8 a L'Aquila; non riesco davvero a capire come faranno perché, fra capi di stato, codazzi vari, poliziotti, giornalisti, addetti ai servizi, saranno qualche migliaio di persone che andranno ad intralciare i lavori occorrenti a dare un riparo ai terremotati, prima che arrivi l'inverno.
E' chiaro che c'é il disegno di evitare roulotte o baracche, facendo ricorso al prefabbricato pesante adeguato alla sismicità dei luoghi. Quindi, in cinque mesi, saranno da realizzare tre o quattro villaggi ex-novo per circa dieci mila alloggi ( 3.000.000 di mc.).
Se penso che saranno da fare i progetti di massima, l'approvazione, gli espropri, i progetti definitivi, le opere di urbanizzazione (strade, fogne, gas, acqua, luce, telefono, etc.), la costruzione delle fondazioni, la fabbricazione e messa in opera dei fabbricati, il loro completamento, gli allacciamenti ai servizi, nonchè il collaudo, mi domando come tutto questo potrà essere fatto in cinque mesi.
Senza contare che contemporaneamente saranno da rimettere in sesto strade, fabbriche, ambulatori, i fabbricati lesionati (nei quali la gente sarà restia a rientrare se non saranno adeguatamente rafforzati).
Ecco allora, che mi domando se tutto questo sarà possibile? Mi sembra di no, anche immaginando che diversi passaggi saranno evitati in deroga ad ogni iter tecnico-amministrativo; quindi, con ogni probabilità, all'inizio dell'autunno, dovranno portare un bel numero di terremotati negli alberghi della costa, con il tassativo impegno di liberarli nella primavera del 2010.
In questa grossa scommessa ci vanno ad infilare anche il G8, mi sembra troppo! Ma poi, ... mi domando, ... perché ? Ci rifletto, cercando una risposta, invano ... Sono queste le cose che mi mandano in crisi profonda.
 
Di comidad (del 12/03/2009 @ 00:09:52, in Commenti Flash, linkato 943 volte)
La prestigiosa rivista medica inglese “The Lancet”, in uno dei suoi ultimi numeri, riporta i risultati di uno studio che cambierà certamente il nostro modo di vedere le cose. Il dottor Homer Drae Venters è riuscito infatti a dimostrare che come metodo investigativo la tortura non funziona. Pare infatti che: “…pur di fermare il dolore, il torturato spesso finisce per affermare il falso”. (…)“ E’ provato invece che torture e umiliazioni recano gravi danni sia fisici che psicologici.” Quindi la tortura sarebbe un metodo inaffidabile. Possiamo solo immaginare lo sconcerto e l’imbarazzo alla School of Americas (oggi nota come Western Hemisphere Institute for Security Cooperation), la più famosa scuola di torturatori del mondo, attiva da molti decenni in questo campo. Che ne sarà dei torturatori docenti e allievi? Il loro futuro sembra oggi più incerto. Quel che è certo è che “The Lancet” ci regalerà ancora nuove straordinarie scoperte.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aforismi (2)
Bollettino (7)
Commentario 2005 (25)
Commentario 2006 (52)
Commentario 2007 (53)
Commentario 2008 (53)
Commentario 2009 (53)
Commentario 2010 (52)
Commentario 2011 (52)
Commentario 2012 (52)
Commentario 2013 (53)
Commentario 2014 (54)
Commentario 2015 (52)
Commentario 2016 (52)
Commentario 2017 (52)
Commentario 2018 (52)
Commentario 2019 (16)
Commenti Flash (61)
Documenti (44)
Falso Movimento (3)
Fenętre Francophone (6)
Finestra anglofona (1)
In evidenza (7)
Links (1)
Storia (7)
Testi di riferimento (9)



Titolo
Icone (13)


Titolo
FEDERALISTI ANARCHICI:
il gruppo ed il relativo bollettino di collegamento nazionale si é formato a Napoli nel 1978, nell'ambito di una esperienza anarco-sindacalista.
Successivamente si é evoluto nel senso di gruppo di discussione in una linea di demistificazione ideologica.
Aderisce alla Federazione Anarchica Italiana dal 1984.


23/04/2019 @ 14:47:50
script eseguito in 40 ms