"
"Feuerbach aveva in parte ragione quando diceva che l'Uomo proietta nel fantasma divino i suoi propri fantasmi, attribuendogli la sua ansia di dominio, la sua invadenza camuffata di bontà, la sua ondivaga morale. Anche quando dubita dell'esistenza di Dio, in realtà l'Uomo non fa altro che dubitare della propria stessa esistenza."

Comidad
"
 
\\ Home Page : Archivio : Commenti Flash (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Di comidad (del 01/05/2013 @ 21:45:34, in Commenti Flash, linkato 1231 volte)
In occasione della prossima visita del papa a Rio de Janeiro, le squadre della morte della polizia brasiliana stanno "ripulendo la città dai narcos", cioè massacrano la gente delle favela. Programmatica la denominazione ufficiale dei killer utilizzati: UPP, Unità di Polizia Pacificatrici.
Ma, si dirà, il povero papa Francesco di tutte queste violenze poliziesche non poteva essere a conoscenza. Forse lo hanno messo davanti al fatto compiuto? No, non è così. C'è addirittura un precedente. Durante la visita di Woytila a Rio de Janeiro nel 1997, vi furono le stesse operazioni delle squadre della morte. Di questi episodi sanguinosi si riferiva, in modo stringatissimo e imbarazzato, anche nel corpo di un articolo de "La Repubblica" dell'epoca.
Su questi crimini del 1997 commessi dalle squadre della morte nelle favela, in Brasile è stato fatto persino un film: "Tropa de Elite" del 2007. Un film ben fatto, confezionato da un artista abile e opportunista, che sa maneggiare tutte le ambiguità del linguaggio cinematografico, tanto che il film può essere letto sia come una denuncia della violenza poliziesca che come una sua esaltazione.
 
Di comidad (del 26/09/2013 @ 00:11:59, in Commenti Flash, linkato 1776 volte)
La stampa italiana è piuttosto sconcertata per il voltafaccia del giornalista della "Stampa" Quirico. Appena sceso dall'aereo dopo essere stato liberato (come?), al giornalista facevano la solita domanda: "Come l'hanno trattata i rapitori?" e Quirico rispondeva: "Malissimo".
Ma come, i gloriosi combattenti dell'esercito libero siriano si sarebbero comportati male? Non si sa se Quirico sia davvero così ingenuo, ma poi spiegava che quella che aveva visto non era affatto una laica rivoluzione contro un regime sanguinario; ma un'accolita di tagliagole, jihadisti, assassini prezzolati e così via. Panico tra i commentatori nostrani quando Quirico spiega che con i "ribelli" al potere sarebbe molto peggio che con Assad; insomma lascia balenare l'idea che converrebbe appoggiare Assad.
Durante una delle prime interviste, Quirico raccontava anche che il suo compagno di prigionia (un giornalista belga) era sicuro di aver sentito i rapitori parlare delle armi chimiche e attribuirsene l'uso; ma Quirico aggiungeva che non voleva credere al suo compagno di prigionia.
Secondo i commentatori nostrani, il voltafaccia di Quirico resta inspiegabile.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aforismi (2)
Bollettino (7)
Commentario 2005 (25)
Commentario 2006 (52)
Commentario 2007 (53)
Commentario 2008 (53)
Commentario 2009 (53)
Commentario 2010 (52)
Commentario 2011 (52)
Commentario 2012 (52)
Commentario 2013 (53)
Commentario 2014 (54)
Commentario 2015 (52)
Commentario 2016 (52)
Commentario 2017 (52)
Commentario 2018 (52)
Commentario 2019 (52)
Commentario 2020 (22)
Commenti Flash (61)
Documenti (45)
Falso Movimento (6)
FenÍtre Francophone (6)
Finestra anglofona (1)
In evidenza (12)
Links (1)
Storia (7)
Testi di riferimento (9)



Titolo
Icone (13)


Titolo
FEDERALISTI ANARCHICI:
il gruppo ed il relativo bollettino di collegamento nazionale si ť formato a Napoli nel 1978, nell'ambito di una esperienza anarco-sindacalista.
Successivamente si ť evoluto nel senso di gruppo di discussione in una linea di demistificazione ideologica.
Aderisce alla Federazione Anarchica Italiana dal 1984.


25/05/2020 @ 16:34:57
script eseguito in 45 ms